DOBBIAMO REAGIRE.

15/05/2011

VIA RADIO VENETO 1 ( http://www.venetouno.it/notizia/25631/from_francesco-bertocchi )
E' Francesco Bertocchi, 29enne writer di Gorgo
SECSE: CONDANNA A 15 MESI

Alla sbarra per danneggiamento aggravato

TREVISO – (gp) Era finito alla sbarra per danneggiamento aggravato e imbrattamento di cose altrui e il tribunale di Treviso lo ha riconosciuto colpevole e condannato a un anno e tre mesi di reclusione. L’imputato si chiama Francesco Bertocchi, ha 29 anni e abita a Gorgo al Monticano. Un nome comune, di un ragazzo come tanti altri, ma che però è molto conosciuto e apprezzato nel mondo dell’hip hop e della street art se viene riconosciuto come Secse: Francesco è infatti uno dei migliori e noti writer trevigiani. Personaggio che ha fatto volare la propria tag e i propri pezzi in tutta Italia e in mezza Europa, considerando che anche in Austria, Romania, Repubblica Ceca e Slovenia il suo nome impresso sui vagoni dei treni è tuttora leggibile. E le indagini su questo artista, come lo ha definito la stessa Procura trevigiana che lo stava perseguendo, erano partite proprio dalle decine di denunce presentate da Trenitalia, stanca di ritrovarsi quasi quotidianamente i convogli coperti di vernice spray. Identificato nel settembre dello scorso anno e denunciato dalla polfer assieme a un altro writer, il 29enne trentino Paolo Pinter, che ha stimato i danni dei loro passaggi notturni attorno ai 240 mila euro, Secse avrebbe imbrattato nel giro di un anno e mezzo centinaia di vagoni, stando alle contestazioni degli inquirenti. Ora le sue gesta, prontamente riprese e fotografate dallo stesso autore che poi le caricava anche in internet, sono state giudicate anche in un’aula di tribunale, con Trenitalia come parte offesa.

Ecco la nostra cara Italia.

Un paese dove un uomo che porta sul lastrico centinaia di famiglie , mandando in bancarotta fraudolenta una azienda rischia “forse” qualche mese oppure di diventare sottosegratario distocazzo e invece dove un ragazzo di 29 anni viene condannato a 1 anno e 3 mesi per avere “danneggiato” con vernice dei vagoni ferroviari.
NON POSSIAMO ANDARE AVANTI COSI’.

DOBBIAMO REAGIRE.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: